Vogliosapere.it

......vogliosapere.it

  • Aumenta dimensione caratteri
  • Dimensione caratteri predefinita
  • Diminuisci dimensione caratteri
Home Albania Storia Albanese
Storia Albanese

Storia Dell' Albania

 

Il territorio Albanese è stato abitato fin dall' antichità. Traccie di vita risalgono al periodo Paleolitico, circa 100 000 anni fà. Gli Albanesi sono i diretti discendenti degli Illirici. Queste tribù si trovavano nel occidente Balcano e raggiungevano il fiume Sava ed il Danubio al nord, il fiume Morava ed il fiume Vardar all'est e la catena montuosa di Pindi al sud. Con la fine dell' Impero Romano nell'anno 395, Illiria rimase sotto l'Impero Ottomanno. Nel periodo successivo, Illiria fù succube di invasioni da varie tribù barbariche quali; i Goti, gli Avari etc. Durante il IV ed il VI secolo gli Slavi invasero il nord ed l'est del territorio insieme alla Macedonia. L'invasione Ottomanna arrivò nel XIV secolo e stabbilirono un sistema militare feudale. Gli Albanesi si ribbellarono più volte e la resistenza Albanese all'Impero Ottomanno sotto il comando del eroe nazionale Gjergj Kastrioti (Scanderberg) riusci a dar luogo ad un paese centralizzato, l' Albania, che fino ad oggi usa la bandiera di Scanderberg come bandiera nazionale.

Il XVIII secolo vediamo nascere due patriarchie Albanesi ben organizzate. La patriarchia di Bushatllinj, con Shkodra come capitale e la patriarchia di Ioaninna, con Loannina come capitale, governata da Ali Pashe Tepelena. Il picco della resistenza Albanese per un identità nazionale fù raggiunta nel 1830 con il movimento di renessaince Albanese. Nel 1878 questo movimento era ben organizzato sotto la Lega di Prizen, che fù la prima organizzazione militare e politica della resistenza Albanese. Sfortunatamente per l'Albania quello stesso anno l'Albania fù divisa per beneficiare i paesi confinanti, la Serbia, il Montenegro e la Grecia.

Arrivò poi l'indipendenza il 28 Novembre del 1921, giorno in cui l'Albania dichiarò indipendenza. Durante la prima guerra mondiale l'Albania fù convertita in un campo da guerra tra l'Italia, la Serbia, il Montenegro, la Francia e gli Austro-Ungheresi. Nel 1920 il congresso di Lushnja, con il consenso di tutti i rappresentanti del paese dichiarò Tirana la capitale dell'Albania.

Il 21 Gennaio, 1925, l'assemblea costituzionale dichiarò l'Albania una Repubblica Parlamentare e Ahmet Zog fù eletto presidente dell'Albania. Il 1 Settembre del 1928, l'assemblea costituzionale dichiarò l'Albania un Regno Parlamentare Democratico e Ahmet Zog divenne i rè dell'Albania con il titolo di Rè Zog il primo. Il 7 Aprile del 1939, l'Italia fascista invade l'Albania e di consequenza il 12 Aprile del 1939, l'assemblea costituzionale dichiarò la fine
del Regno di Zog e offri la corona a Vittorio Emanuele. Lo stato rimase un Regno Costituzionale sotto la dinastia dei Savoia. Il 29 Novembre del 1944 l'Albania fù liberata dai fascisti e da quel giorno l'Albania divenne uno stato comunista sotto il potere di Enver Hoxha, che influenzò l'isolazione del paese.

L'undici Gennaio del 1946, l'assemblea costituzionale dichiarò l'Albania una Repubblica popolare, una forma di dittatura che durò mezzo secolo, fino a chè il 29 Aprile del 1991 quando il primo governo pluralistico dichiarò l'Albania una repubblica parlamentare.

 

Altre in formazioni utili che trovate su questo sito:

Per informazioni su le rovine da visitare in Albania, cliccate qui.

Per informazioni su Tirana, la capiatle albanese, cliccate qui.

Per informazioni su Durres (Durrazzo), cliccate qui.

Per informazioni e consigli utili per visitare l'Albania, cliccate qui.

Per informazioni sulla cultura albanese, cliccate qui.

Per informazioni sulla storia dell'Albania, cliccate qui.

Per vedere delle bellissime foto dell'Albania, cliccate qui.

Per informazioni sulla città di Shkodra, cliccate qui.

Per una mappa dell'Albania, cliccate qui.

Per prenotare un hotel, cliccate qui.

Per prenotare un volo, cliccate qui.

 

 

 

Sponsored Link

Sponsored Link